Tosse

Sintomi

Nei lattanti la tosse è spesso in correlazione con una ➔ raffreddamento. In generale bisogna fare la distinzione tra la tosse secca o la tosse con catarro, abbaiante o convulsa e acuta o cronica.

Cause

Malattia da raffreddamento virale (➔ raffreddamento) o una bronchite causata dai batteri. I corpi estranei inspirati possono scatenare una tosse secca violenta. La tosse convulsa è causata da batteri che vengono diffusi per via aerea, attraverso le goccioline di saliva o di muco.

Ecco come potete aiutare il vostro bambino

▲ Garantire sufficiente umidità dell’aria nella stanza del bambino, ad es. mettendo dei panni umidi sui radiatori.

▲ Fare bere molto, ad esempio tisane per la tosse, al timo o alla vulneraria.

Anche le inalazioni di vapore acqueo o le tisane alle erbe possono avere un effetto lenitivo.

▲ In caso di tosse spastica, sono efficaci la tisana alle foglie di malva o un preparato a base di edera.

▲ Per non irritare troppo la trachea del bambino, somministrare alimenti liquidi e puree come brodo di carne o di verdura, purea di patate o di verdura.

Rimedi dalla drogheria

Sciroppo e gocce per la tosse secca, sciroppo e gocce per la tosse con catarro, spagirica, balsamo bronchiale per i bambini, tisana per la tosse, timo. Omeopatia: Drosera, Chamomilla, Sulfur; Pelargonium, Spenglersan Virus influencae; isopatia: Penicillium comp.

 

Attenzione
In caso di attacchi di tosse notturni, non date al bambino caramelle poiché potrebbero finire nella trachea (pericolo di soffocamento).

 

Quando occorre andare dal medico?

▲ Se i disturbi perdurano più di due settimane o, in caso di insuccesso della terapia, non si riducono dopo 7 giorni.

▲ In presenza di altri sintomi (in particolare la febbre alta) se questi non possono essere chiaramente attribuiti a un ➔ raffreddamento.

▲ In presenza di sangue e/o pus nel catarro.

▲ In caso di forti attacchi di tosse di lunga durata.

▲ In caso di respiro sibilante.

▲ In caso di affanno.