Morso di zecca

Sintomi

Reazioni allergiche locali della pelle, a volte accompagnate da prurito, possibile da poche ore fino a due giorni dopo la puntura. Raramente anafilassi

 

Problematica:

Trasmissione di malattie infettive pericolose: Borreliosi FSME

Cause

Mordendo le zecche rilasciano sostanze tossiche, virus o batteri.

Virale:

Meningoencefalite di inizio estate (FSME), anche nota come meningoencefalite da zecche: febbre, mal di testa e dolori al collo e agli arti, come per l’influenza. Poiché non esiste alcuna terapia contro la FSME, si può soltanto prevenire con un vaccino o indossando abiti protettivi.

Batterica:

Borreliosi: spesso un rossore circolare intorno al morso (rossore migrante). Non esiste un vaccino, ma si può prevenire indossando abiti protettivi e, in caso di infezione, con gli antibiotici se si riconosce per tempo.

Ecco come potete aiutare il vostro bambino

▲ Per la prevenzione indossare abiti lunghi. Infilare i pantaloni nei calzini. Repellente per insetti reperibile in drogheria.

▲ Dopo una gita all’aperto, controllate la pelle del bambino. Le zecche prediligono i punti dove la pelle è sottile e calda, perciò si dovrebbe controllare in particolare la pelle sotto le braccia, nei popliti (faccia posteriore dell’articolazione del ginocchio), sul collo, sulla testa e nel cavallo.

▲ Tenete a portata di mano una pinza per le zecche con le istruzioni per la rimozione corretta e rimuovete la zecca il più velocemente possibile per evitare che i germi patogeni si diffondano nel sangue otto-dodici ore dopo il morso.

▲ Disinfettare il morso.

▲ Annotate sull’agenda il giorno del morso e controllate costantemente il punto interessato o, al più tardi, dopo 10-14 giorni.

Rimedi dalla drogheria

▲ Spray antizecca

▲ Omeopatia: Apis mellifica, Helleborus

▲ Pinza per le zecche

▲ Disinfettante per il morso.

▲ Essenze spagiriche per la cura successiva.

Quando occorre andare dal medico?

▲ Se dopo alcuni giorni il morso è ancora infiammato (rossore, dolore, gonfiore).

▲ Se dal punto del morso si estende un rossore piuttosto pallido (Erythema migrans, segno di una borreliosi, curabile con gli antibiotici).

▲ In caso di febbre, forte dolore alla testa o altri sintomi influenzali come debolezza o dolore alle articolazioni ecc. (segno di una meningite).