Ferite generiche

Sintomi

Ferite aperte

▲ La pelle graffiata e scorticata può sanguinare ➔ escoriazione,

▲ Pelle aperta dopo un forte colpo, eventualmente che sanguina molto ➔ sbucciatura,

▲ Bordi della ferita da morso di animale sfrangiati, sporchi, a volte aperti➔ ferita da morso

▲ Fessura da taglio profonda, a volte aperta, nella pelle ➔ ferita da taglio

Ustioni

▲ Arrossamento della pelle, eventualmente con bolle o pellicola unta ➔ ustione

 Lesioni contusive

▲ In seguito a schiacciamento, colorazione bluastra e gonfiore del dito o del piede ➔ contusione

▲ Gonfiore, colorazione rossastra della pelle in seguito a un forte colpo➔ ematoma

 

Attenzione

Verificare se deve essere fatto il richiamo dell’antitetanica.

Ecco come potete aiutare il vostro bambino

Se il bambino piange, anzitutto tranquillizzatelo e consolatelo. Distraetelo con una canzone, una filastrocca o un gioco. Spiegate al bambino, in modo adatto alla sua età, che cosa state facendo. Trasformate la cura della ferita in un gioco, ad es. facendo una benda anche alla bambola o all’orsetto. Utilizzate preferibilmente bende colorate e cerotti stampati per bambini. Sulle bende rapide neutre potete anche disegnare un motivo.

Ecco come procedere in caso di piccole ferite

▲ Non soffiare, tossire o starnutire sulle ferite aperte.

▲ Lavarsi le mani (se possibile disinfettarle o utilizzare guanti monouso).

▲ Lavare le ferite sporche con acqua sanitaria.

▲ In caso di forte sporcizia, utilizzare detergente o sapone disinfettante per le ferite oppure le salviettine all’arnica e sciacquare bene.

▲ Asciugare la ferita con materiale sterile.

▲ Tamponare delicatamente la ferita dall’interno verso l’esterno con il disinfettante.

▲ Mettere una compressa di garza sterile non adesiva e non stringere troppo la benda.

▲ Mettere immediatamente il ghiaccio sulle lesioni contusive con gonfiore e tenere l’arto sollevato.

Rimedi dalla drogheria

Impiego esterno: salviettine all’arnica, disinfettante, bendaggi sterili, gocce d’emergenza con fiori di Bach.

Uso interno: globuli per le ferite, gocce d’emergenza con fiori di Bach.

Quando occorre andare dal medico?

In caso di disturbi motori e della sensibilità / sintomi di infezione come aumento del dolore, gonfiore, rossore e sensazione di calore nella zona della ferita, suppurazione, febbre / linfonodi gonfi, arrossati o doloranti.