Febbre

Sintomi

Aumento della temperatura corporea sopra i 37,6 gradi. Uno dei sintomi tipici è la pelle calda e secca, in particolare sulla testa e sulla schiena. Il bambino ha un comportamento atipico, è abbattuto e stanco, non ha appetito o è sovraeccitato. Spesso nei lattanti la ➔ diarrea è un altro sintomo di febbre. Il più delle volte il bambino ha sete.

Cause

Nella maggior parte dei casi i responsabili di un’infezione sono i virus o i batteri. Malattie infettive frequenti nei bambini sono:

Raffreddore

▲ Infezione influenzale o vera e propria influenza

▲ Tonsillite (➔ mal di gola)

▲ Otite media (➔ mal d’orecchi)

▲ Diarrea (➔ vomito)

▲ Malattie infantili come morbillo, parotite, rosolia

▲ Anche la «dentizione» può causare brevi attacchi di febbre.

▲ Febbre di crescita spontanea, detta anche febbre dei tre giorni, senza cause esterne; spesso viene riscontrato uno scatto di crescita.

▲ Infiammazione della vescica: spontaneamente il bambino si muove in forte lordosi e ha la febbre.

Ecco come potete aiutare il vostro bambino

Togliete gli strati di abiti in eccesso. Dategli spesso da bere per compensare il liquidi persi con la sudorazione. Applicate impacchi umidi ai polpacci/calzini all’aceto (eventualmente con l’aggiunta di aceto) o pezzuole umide sulla fronte. Prestate attenzione che la temperatura dell’acqua coincida con la temperatura corporea (circa 37 gradi). Anche un bagno alla temperatura corporea può aiutare ad abbassare la febbre. Eventualmente, previo consulto con il droghiere o con il medico, si possono somministrare farmaci antipiretici come ad es. il paracetamolo. Hanno un effetto antipiretico e possono risultare piacevoli anche la tisana al sambuco, lo sciroppo di sambuco o la tisana ai fiori di tiglio. Chiedete presso la vostra drogheria e informatevi su quale farmaco è più adatto al vostro bambino.

Rimedi dalla drogheria

Tisane leggere al cumino e al finocchio. Anche la borsa dell’acqua calda può avere effetti positivi. Supposte alla glicerina in caso di mal di pancia dovuto a stipsi.

Quando occorre andare dal medico?

▲ Febbre superiore a 38,5 gradi nei primi 3 mesi di vita.

▲ Stati febbrili che perdurano più di 3-4 giorni.

▲ Febbre superiore a 39,5 gradi che non si abbassa con gli antipiretici, né con altri provvedimenti.

▲ Febbre unita ad altri sintomi quali irritabilità, apatia, offuscamento della coscienza, fiato corto.

▲ Rifiuto di assunzione di cibi e bevande, crampi febbrili, dolori.

▲ Febbre con testa e corpo caldi, ma al contempo braccia e gambe fredde.

▲ Rigidità del collo; il bambino non riesce più a piegare il mento sul petto.