Ematoma

Sintomi

Gonfiore, colorazione della pelle spesso prima rossastra, quindi da bluastra a viola, sensibilità al dolore, in particolare se si esercita pressione.

Cause

Sanguinamenti sotto pelle a causa di slogature, colpi, cadute o contusioni (➔ contusione).

Ecco come potete aiutare il vostro bambino

▲ Mentre giocano, i bambini magari non si accorgono che si sono fatti un livido. Anche se il livido non compare subito perché la ferita è in profondità sotto il tessuto, è opportuno mettere subito il ghiaccio.

▲ Il freddo lenisce il dolore e fa chiudere i vasi sanguigni lesionati. Si possono utilizzare cubetti di ghiaccio in una busta di plastica, una borsa del ghiaccio oppure, se non si ha nessuna delle due cose, un panno bagnato. Proteggete la pelle del bambino dal freddo troppo intenso: mettete sempre un panno tra il ghiaccio e la pelle.

Subito dopo il raffreddamento, applicate l’arnica o la consolida maggiore sotto forma di gel o compressa per accelerare la guarigione e impedire il gonfiore.

▲ In aggiunta si possono somministrare al bambino i globuli di arnica.

▲ Se il livido è già comparso, le pomate o i gel a base di eparina possono aiutare a farlo scomparire più velocemente.

 

Attenzione

Con i bambini piccoli, utilizzare con prudenza il gel di consolida maggiore (Symphytum) e la pomata a base di eparina perché potrebbero scatenarsi reazioni allergiche.

Rimedi dalla drogheria

Crema/gel a base di eparina, castagno, arnica o consolida maggiore sotto forma di gel. Omeopatia: globuli per le ferite; sale di Schüssler n. 11

 

Importante

Le contusioni alla testa possono generare grandi rigonfiamenti che, però, senza sintomi collaterali quali vertigini, nausea o vomito non sono indice di ferita grave.

Quando occorre andare dal medico?

Di regola non occorre andare dal medico.