Diarrea

Sintomi

Svuotamento plurimo quotidiano di feci liquide, acquose, maleodoranti. La diarrea può essere accompagnata da crampi allo stomaco (coliche), febbre e altri sintomi. Nel quadro di una malattia da raffreddamento, la diarrea può essere il sintomo di una cosiddetta influenza intestinale.

Cause

Nei bambini piccoli le cause possono essere diverse. Il più delle volte si tratta di un’infezione da virus, batteri, vermi o più raramente funghi. Il bambino, però, non tollera nemmeno bene troppa frutta o fruttosio. Il glutine è un ingrediente fondamentale di frumento, farro, orzo, avena e segale. Può essere anche il sintomo di una allergia al glutine (celiachia). Appendicite, stress psichico.

Ecco come potete aiutare il vostro bambino

▲ Il provvedimento più importante: bere molto! Sono ottimali le soluzioni reidratanti, ma vanno anche bene tisane leggere e brodi diluiti.

▲ Se allattate: non è necessario sospendere l’allattamento. In aggiunta somministrate al bambino soluzioni reidratanti della drogheria, un cucchiaino alla volta.

▲ In caso di allattamento artificiale: fate una pausa di circa 6-8 ore e al posto del latte somministrate una soluzione reidratante e acqua. La crema di riso, la mela grattugiata e le banane possono contribuire a calmare l’intestino.

Rimedi dalla drogheria

Tavolette di carbone, preparati da ceppi batterici, preparati a base di lievito, bevande elettrolitiche, spagirica, sali di Schüssler n. 8 e n. 19

Quando occorre andare dal medico?

▲ In caso di vomito concomitante (diarrea con vomito).

▲ Se il bambino non vuole bere o vomita tutto ciò che beve.

▲ Vomito ripetuto per più ore.

▲ In presenza di sangue nelle feci.

▲ Forte diarrea che non si arresta dopo 1-2 giorni.