Coliche dei tre mesi

Sintomi

Poco dopo la nascita il lattante inizia a strillare ed è inconsolabile. Si tranquillizza soltanto a tarda notte. La pancia del lattante a volte è gonfia. Durata: settimane/mesi. Al 3° mese le coliche diminuiscono improvvisamente.

Cause

Sconosciute. Ipotesi: sistema intestinale immaturo. Resta però controverso il fatto che si tratti di crampi al tratto gastrointestinale.

Ecco come potete aiutare il vostro bambino

Le mamme che allattano dovrebbero rinunciare agli alimenti che provocano flatulenze, come ad esempio il cavolo o le cipolle, poiché vengono trasmessi al bebè attraverso il latte materno. Cercate di rinunciare per un periodo al latte e ai latticini, per poter verificare se le coliche del lattante diminuiscono. Possono tranquillizzare anche il dondolio tipico di quando si passeggia, portarlo in giro nella posizione dell’aviatore (a pancia in giù sull’avambraccio) o un delicato massaggio al pancino in senso orario.

Rimedi dalla drogheria

Spagirica, tisana leggera al finocchio (non dolcificata). Omeopatia: Chamomilla, Cuprum, Magnesium; olio per il massaggio allo stomaco.

Quando occorre andare dal medico?

Se le condizioni generali del neonato peggiorano, se non vuole più mangiare, né bere o se contemporaneamente ha anche la ➔ febbre, è opportuno consultare il medico. Un consulto medico è consigliabile anche se tastando delicatamente lo stomaco i dolori sono evidenti o se il lattante è costipato o ha la ➔ diarrea.